La malattia cardiovascolare (CVD) non è più solo un problema sanitario, ma un enorme carico economico

Le patologie non comunicabili (NCD) sono responsabili dei due terzi di tutti i decessi mondiali. La sola CVD, inclusi cardiopatia e ictus, è responsabile di quasi il 50% di tutti i decessi da NCD. Entro il 2030, si prevede che il costo mondiale totale della CVD aumenti di circa 863 miliardi di dollari nel 2010 fino a raggiungere la cifra sbalorditiva di 1.044 miliardi di dollari.

Con costi del genere, la prevenzione deve costituire una priorità globale.

I costi economici

Costo globale 2010-2030 della malattia cardiovascolare

Fonti: WEF/Harvard School of Public Health -The Global Economic Burden of Non-communicable Diseases (Il carico globale delle patologie non comunicabili)

I costi sanitari

Decessi nel 2015

Fonti: Atlas globale sulla prevenzione e il controllo della malattia cardiovascolare. Mendis S, Puska P, Norrving B editori. World Health Organization/World Heart Federation/World Stroke Organization, Ginevra 2011.

Per unirti alla lotta per la riduzione del carico economico della CVD, inclusi cardiopatia e ictus, iscriviti oggi al Champion Advocates Programme della WHF.